lunedì 30 gennaio 2017

Cappa a maglia bella e semplice.

Guardando qua e là sul web ho deciso di fare una mantellina e tra quelle all'uncinetto e quelle fatte ai ferri ho deciso di farne una anch'io.
Ho usato i ferri circolari perché mi piace molto lavorare top down in tondo e poi ho conosciuto la tecnica continentale che è quella di tenere il filo con la mano sinistra e devo dire che una volta non mi piaceva lavorare ai ferri con quelli dritti adesso con questa tecnica e i ferri circolari mi diverto molto, almeno a mio avviso mi sembra di lavorare più velocemente la lavorazione mi risulta più fluida e senza stancare troppo le spalle e le braccia.
Comunque tornando alla mia cappa ho usato 1 gomitolo di una lana molto bella e soffice che é questa

Io l'ho lavorata con ferri circolari n°4.
Punti impiegat: D= dritto R= rovescio AD= aumento sollevato a dritto AR= aumento sollevato a rovescio. 
La lavorazione è questa:
Ho montato 120 maglie e dopo aver chiuso in tondo mettendo un marker per segnare l'inizio del giro ho continuato cosi:
1-6= *1D 1R* rip. per tutto il ferro
7= *1D 1AD 1R* rip. per tutto il ferro
8-19= *2D 1R* rip. per tutto il ferro
20= *2D 1AR 1R* rip. per tutto il ferro
21-35= *2D 2R* rip. per tutto il ferro
36= *2D 1AD 2D* rip. per tutto il ferro
37= tutto il ferro a dritto
38-43=* 5D 5R* per tutto il ferro
44-46= *5R 5D* per tutto il ferro
Ripetere i ferri dal 38-43e da 44-46 fino alla lunghezza desiderata(io ho fatto 4 volte la ripetizione dei ferri) di seguito terminare con 6 ferri a rovescio per il bordino finale.
Chiudere tutte le maglie e tagliare il filo.


La sciarpa dell'anno.

Quest'anno su facebook è molto in voga una sciarpa tratta da uno dei tutorial della sempre grandissima #oana oros. É un baktus all'uncinetto con una costruzione non difficile una volta preso il via arrivate alla fine con grande semplicità addirittura c'è chi ne ha fatta più di una il video del tutorial lo potete trovare https://youtu.be/6UrT8PTIG5I .
Come sempre un ringraziamento ad Oana che con la sua fantasia e generosità ci fa sempre partecipi delle sue creazioni.
Dimenticavo  questa è quella che ho fatto io.

domenica 29 gennaio 2017

Poncho all';uncinetto con punto granny.

 Guardando su internet ho sempre visto un sacco di poncho fatti a maglia o all'uncinetto tutti bellissimi quindi ho deciso di farne uno anch'io. Anche se sono una principiante perchè non posso definirmi esperta, seguendo le regole basilari dell'uncinetto che ho imparato dalla mia grande insegnante Oana Oros ho deciso di fare un poncho classico usando il punto granny. L'ho lavorato in tondo in un unico pezzo. Per cominciare ho fatto così:   invece della solita catenella ho usato un altro metodo per fare il primo giro.
Fai 3 cat. poi una m. alta nella prima delle tre catenelle così si forma un piccolo cerchietto, quindi fare questo per altre 31 volte e avrete così 32 cerchietti poi chiudere in tondo nella prima m.alta del primo cerchietto. Adesso con una m.bassissima spostarsi nel primo cerchietto e fare tre maglie alte all'interno del cerchietto continuare così con tre m.alte in ogni cerchietto fino alla fine del giro e chiudere con una maglia bassissima nella prima maglia alta.
Per il secondo giro dovete lavorare cosi: fate 3 catenelle poi lavorate 3 maglie alte per 15 volte nel 16esimo spazio lavorate 3 m.alte 1cat. 3m.alte poi ancora 3 maglie alte nei prossimi 15 spazi infine nell'ultimo spazio lavorate 3m.alte 1cat. 2m.alte e finite il giro con una maglia bassissima nella terza catenella d'inizio giro che sarà la terza delle 3 m.alte.
Continuate a lavorare così facendo 3m.alte in ogni spazio e 3 m.alte 1 cat. 3 m.alte nello spazio degli aumenti. Andando avanti così si formeranno 2 punte in corrispondenza degli aumenti che daranno così la forma al poncho.
Io in tutto ho fatto 48 giri di aumenti.
Qui sotto vi metto un piccolo schema della lavorazione.
In questi giorni poi la grande Oana ha fatto anche un video da cui potete prendere spunto e lo potete trovare a questo indirizzo  https://youtu.be/nTJTJRjSnRU

Scaldacollo ai ferri semplice.

Per fare questo scaldacollo ho usato circa 100/120g di lana e ferri cirolari n° 6.
Per la lavorazione ho montato 60 maglie.
1°= lavorare tutte le maglie a dritto
2°= lavorare tutte le maglie a dritto
3°= lavorare tutte le maglie a dritto
dal4° al 18°= lavorare *10 m. dritto
10 m. rovescio* rip. per tutto il ferro
dal 19° al 33° = lavorare *10 m. rovescio 10 m. dritto* rip. per tutto il ferro.
dal 34° al 48° = lavorare * 10 m. dritto 10 m. rovescio* rip. per tutto il ferro.
49°= lavorare tutte le maglie a dritto
50°= lavorare tutte le maglie a dritto
51°= lavorare tutte le maglie a dritto

Chiudere tutte le maglie facendo attenzione a non tirarle troppo.

Spero vi sia piaciuto il mio scaldacollo. Grazie a tutti.
                                                            

sabato 28 gennaio 2017

Sciarpa ai ferri facile.

Questa sciarpa e molto semplice ma molto carina e funzionale.  Per farla non ho seguito nessuno schema. L'ho inventata io e quindi farla sarà molto semplice visto che sono una knitter principiante.

Materiale: ho usato 2 gomitoli di una lana abbastanza grossa da lavorare con ferri da 8.

Lavorazione:
montare 30 maglie
Lavorare 6 ferri a punto legaccio (lavorare tutti i ferri a dritto)
Dal 7° ferro lavorare cosi:
5 maglie a dritto, 10 maglie a dritto, 10 maglie a rovescio, 5 maglie a dritto
Lavorare cosi fino al ferro 18° ovvero per 12 giri.
Dal ferro 19° fare:
5 maglie a dritto, 10 maglie a rovescio, 10 maglie a dritto, 5 maglie a dritto.
Lavorare cosi fino al ferro 30°.
Lavorare cosi alternando i 12 ferri fino alla lunghezza desiderata e poi terminare con 6 ferri a legaccio.

Spero di essermi spiegata nel modo giusto, un grazie a tutti voi.